Gratuito

Hanno diritto al biglietto gratuito: 

i minori di anni 18 (i bambini di età inferiore ai 12 anni devono essere accompagnati);

i gruppi di studenti delle scuole italiane e degli altri Stati appartenenti all'Unione Europea, accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione;

i docenti e gli studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica o perfezionamento post universitario e dottorati di ricerca delle seguenti facoltà italiane: architettura, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione o lettere e filosofia con indirizzo archeologico o storico-artistico, Accademia delle Belle Arti. Le stesse agevolazioni sono consentite a docenti e studenti di corsi o facoltà corrispondenti, istituiti negli Stati dell'Unione Europea. Gli studenti devono esibire un valido documento d'iscrizione per l'anno accademico in corso;

le guide turistiche dell'Unione Europea nell'esercizio della propria attività professionale (mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità);

gli interpreti turistici dell'Unione Europea quando occorra la loro opera a fianco della guida (mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità);

i cittadini  dell'Unione Europea portatori di handicap e un loro familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria  (DM 239 del 20/04/2006);

gli operatori delle associazioni  di  volontariato che svolgano, in base a convenzioni stipulate con il Ministero ai sensi dell'articolo 112, comma 8, del Codice, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei Beni Culturali;

coloro che per motivi di studio o di ricerca attestati da istituzioni scolastiche o universitarie, da accademie, da istituti di ricerca e di cultura italiani o stranieri, nonché da organi del Ministero, in base a particolari o motivate esigenze, i Capi degli Istituti possono consentire l'ingresso gratuito nelle sedi espositive di propria competenza e per periodi determinati;    
 
il personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali;

i membri dell'ICOM (International Council of Museums);

i membri dell'ICOMOS (International Council of Monuments and Sites);

i giornalisti iscritti all’albo nazionale, in regola con il pagamento delle quote associative, e i giornalisti degli altri Stati membri dell’Unione Europea mediante esibizione di idoneo documento comprovante l’attività professionale svolta; 

ai cittadini di Stati non facenti parte dell'Unione Europea, si applicano, a condizione di reciprocità, le disposizioni sull'ingresso gratuito;

tutti i visitatori la prima domenica di ogni mese.